ultimo aggiornamento 23 novembre 2014


 

In questa pagina sono riportati le riviste e gli articoli che trattano della costruzione e uso del robot LittleBot

Riviste di cui è possibile scaricare il file PDF

EOS Book #10 - Febbraio 2014 EOS Book #11 - Marzo 2014 EOS Book #13 - Maggio 2014  
Guida passo-passo alla
costruzione del robot LittleBot
 Costruzione del robot LittleBot
Il telaio
 LittleBot - Stazione di controllo e
programmi di gestione

homotix

PCBONLINE

Singoli articoli del blog

Oggi parliamo di robot e vi presentiamo LittleBot, un piccolo robot dotato di una scheda di controllo su cui è installato un Arduino Nano. Il telaio è realizzato in alluminio ed e mosso da due piccoli motoriduttori realizzati completamente in metallo che muovono una coppia di cingoli. Il robot è dotato di alcuni sensori che gli permettono di rilevare parametri quali luminosità e temperatura. Un sensore frontale azionato da un servomotore permette al robot di scandagliare lo spazio frontale e misurare la distanza da eventuali ostacoli e in questo modo di evitarli. La presenza di un modulo Bluetooth permetterà di pilotare il robot in modo wireless tramite la scheda Arduino Esplora

 

Nell’articolo precedente è stato presentato il robot LittleBot, si tratta di un progetto open source per la costruzione di un robot di piccole dimensioni equipaggiato con una scheda di controllo basata su Arduino Nano. Il telaio è realizzato in alluminio, il gruppo motore è realizzato con due piccoli motoriduttori che muovono una coppia di cingoli. Il robot è dotato di alcuni sensori quali luminosità e temperatura, misuratore di distanza da un oggetto. Una volta montato il robot, potrà essere guidato tramite un collegamento wireless tipo Bluetooth effettuato con una scheda Arduino Esplora. In quest’articolo, diviso in due parti, ne tratterà il montaggio: nella prima parte si analizzerà la scheda di controllo, mentre nella seconda passeremmo all’assemblaggio vero e proprio del telaio, installazione della scheda ed eseguiremo un primo collaudo .

 

Dopo aver costruito la scheda di controllo del robot LittleBot, passiamo alla costruzione del telaio: verrà realizzato con profilati in alluminio e su di esso sarà montato il gruppo motore che è formato da due piccoli motoriduttori che muovono a loro volta una coppia di cingoli. Sul telaio trovano posto: la batteria di alimentazione, la scheda di controllo e un gruppo frontale formato da un servomotore (che aziona il sensore di distanza) e il faro già analizzato nel precedente articolo. Una volta assemblato il tutto e collegata la scheda di controllo, potremo effettuare le prime prove di funzionamento. In questa fase si utilizzerà una semplice applicazione per smartphone in attesa di utilizzare la scheda Arduino Esplora che analizzeremo nel prossimo articolo.

 

Nei precedenti articoli è stata affrontata la costruzione della scheda di controllo e l’assemblaggio del telaio del robot LittleBot,, che è possibile comandare tramite l’utilizzo di uno smartphone su cui è stata caricata una speciale APP.
Questo articolo illustrerà come comandare il robot utilizzando la scheda Arduino Esplora equipaggiandola con un modulo Bluetooth, dotandola di una batteria che la renderà autonoma e si farà riferimento a quanto appreso in alcuni articoli già pubblicati su Elettronica Open Source.
Per migliorare l’affidabilità della stazione di controllo, rispetto a quanto in precedenza pubblicato, il modulo di alimentazione è ora rappresentato da un’unica scheda che comprende il caricabatteria, l’alimentatore e un sistema per il controllo dello stato di carica.
Per quanto riguarda il programma di controllo, sarà possibile leggere sul display della scheda Arduino Esplora lo stato dei sensori installati sul robot.

Elenco revisioni
23/11/2014 Emissione preliminare