ultimo aggiornamento 29 ottobre 2012


 

La demoboard è identica a quella con il processore CB220, cambia solo il processore che in questo caso è un Basic Stamp II   prodotto dalla Parallax.

pcbgogo

homotix

PCBONLINE

Questo è realizzato secondo le specifiche Dual Inline Package (DIP) di un circuito integrato a 24pin, il BS2 dispone di 16 linee I/O digitali (più 2 linee seriali dedicate di input/output) con un'impedenza d'ingresso di circa 1 MΏ, ognuna delle quali è capace di erogare una corrente massima di 20mA e assorbire al massimo 25mA (Il totale su ogni gruppo di 8 pins di I/O non dovrebbe eccedere 40mA erogati e 50mA assorbiti).

bs2_2.jpg bs2_1.jpg

Le linee di I/O del BS2 sono compatibili con la logica TTL (Transistor-Transistor Logic) positiva o diretta, ossia il livello “alto” si riferisce a 5VDC e il livello “basso” a 0VDC (potenziale di ground).
L’intervallo di temperatura in cui il la versione standard del BS2 può essere impiegata va da 0 °C a 70 °C.
Il BS2 può essere facilmente programmato usando una versione proprietaria del noto linguaggio BASIC chiamata PBASIC, il cui interprete dei comandi risiede nel microcontrollore PIC16C57c (Interpreter Chip) della Microchip Technology Inc.
Questa PIC in package SMT (Surface Mounting Technology) già tanto nota ed apprezzata, montata sul BASIC Stamp® 2 rappresenta un tipico esempio di “chip on board” ed è il cuore del BS2, operante a 20 MHz e capace di elaborare circa 4000 istruzioni al secondo.
L’EEPROM (modello  24LC16B della Mocrochip) ha il compito di memorizzare il codice PBASIC, il quale verrà successivamente letto e interpretato dalla PIC16C57c precedentemente descritta.
Si tratta di una Electronically Erasable Programmable ROM seriale non-volatile da 2Kbyte garantita per 10.000.000 di cicli di scrittura per locazione di memoria e con un tempo di storage delle istruzioni di 40 anni.
Il microcontrollore BS2 accetta un intervallo di alimentazione che va da 5.5 a 15 VDC.
Un regolatore di tensione (modello LM2936-5.0) provvede a fornire al microcontrollore un’alimentazione stabilizzata a 5V, controllata anche dall'integrato TC54VN43.
Il Basic Stam II assorbe 3mA in modalità “running” e 50µA in modalità “sleep”, ovviamente non considerando nessun elemento circuitale collegato ai piedini di I/O.

Elenco revisioni
29/10/2012 Aggiornato pagina
17/09/2010 Emissione preliminare