ARDUINO
Shield per uscita video
Ultimo aggiornamento 6 gennaio 2013


PCB economico ma spese di spedizione costose?
Solo 1,99 $ per 5 pezzi
Spedizione gratuita in tutto il mondo per tutti i nuovi clienti!
Il rimborso è garantito in caso di ritardo (vedi sito)
ALLPCB - Il produttore on-line di PCB e PCBA più veloce al mondo

JLCPCB - 2$ per prototipi di PCB, di qualsiasi colore. Produzione in 24 ore!
L'Azienda di prototipi PCB più popolare, con oltre 700.000 clienti in tutto il mondo!

JLCPCB - 2 $ for PCB prototypes. Free SMT Assembly (28 Nov. - 29 Dec.)


Lo Shield Video è uno Shield per Arduino che permette di effettuare molti esperimenti  video, il progetto è basato sulla scheda Video Experimenter prodotta dalla Nootropic Design.
Sovrapposizione di testo e grafica su un segnale video da una fotocamera, DVR, lettore DVD, videoregistratore o qualsiasi altra fonte di video composito.
Permette la cattura bassa risoluzione di fotogrammi video per la visualizzazione di immagini o di elaborazione video.
Può eseguire il rilevamento di oggetti per progetti di visione artificiale.
Funziona secondo lo standard PAL utilizzando l'ingresso Video dei televisori anche di ultima generazione.
Utilizza i pin digitali 2, 6, 7, 8, 9 e facoltativamente. Utilizza pin analogico 2.

Come funziona
Lo shield utilizza l'integrato LM1881 che è un separatore di sincronizzazione video per rilevare la temporizzazione della sincronizzazione verticale e orizzontale in un segnale video composito.
La libreria TVout utilizza queste informazioni di temporizzazione e di sincronizzazione per sovrapporre il  contenuto sul segnale video.
Il microcontrollore ATmega328 sulla Arduino include un comparatore analogico che può essere utilizzato per rilevare la luminosità del segnale video in qualsiasi punto nel tempo.
Utilizzando queste informazioni di luminosità, è possibile  l' acquisizione  a bassa risoluzione delle immagini in bianco e nero nel frame buffer TVout.
La capacità di acquisire informazioni immagine in memoria consente di implementare semplici esperimenti di computer vision.

OurPCB, your most reliable PCB and PCBA supplier.

Focusing on PCB Prototype and PCB Assembly Turnkey Services.

One-Stop Wire Harness & Cable Assemblies Solution

Scheda Video Experimenter originale prodotta dalla Nootropic Design.

Prototipo della scheda da me realizzata

Sulla Rivista Elettronica IN N° 165 Aprile 2012 è presente un articolo dal titolo Overlay video sperimentale con Arduino e LM 1881 a cura di Marco Magagnin che tratta una scheda che è poi in vendita in KIT sul sito della Futura Elettronica codice Cod. 7100-FT1000K

Librerie TVout

Lo shield video richiede per l'utilizzo con Arduino di un'apposita libreria: TVout-VE.zip


Esempio di visione tramite la scheda

 

Realizzazione della scheda


File formato EAGLE

 
Elenco componenti

C1,2,3

100 nF multistrato

P1 1MΏ TRIMMER
P2 10k Ώ TRIMMER
R1 680 Ώ 1/4W 5%
R2 330 Ώ 1/4W 5%
R3 1 kΏ 1/4W 5%
D1,2 Diodo 1N4007
IC1 LM1881 + zoccolo 8 pil SI
J3,J4 Presa RCA da CS
JP1 Pin head maschio 1x8
JP2 Pin head maschio 1x4
JP3,4 Pin head maschio 1x6
JP5 Pin head maschio 1x3 + 1 ponticello
RESET Pulsante da CS
S1 Deviatore da CS

 

LM1881 Video Sync Separator

Piedinatura Datasheet Foto dell'integrato

 1N4007 -  Diodo general purpose 1000V - 1A

Piedinatura Datasheet Foto

Realizzazione pratica.

Per la costruzione della scheda si procederà iniziando dalla realizzazione del circuito stampato il cui lato rame in scala 1:1
Per la sua realizzazione si utilizzerà una basetta in vetronite (monofaccia) di dimensioni 55x37 mm, il metodo potrà essere quello della fotoincisione o del trasferimento termico utilizzando i cosiddetti fogli blu (PRESS-N-PELL), in questo caso ricordo che l’immagine delle tracce del circuito dovrà essere speculare.

Circuito stampato.

Una volta inciso il rame, si verificherà in controluce o mediante l’utilizzo di un multimetro che non vi siano cortocircuiti soprattutto tra le piste più vicine.
Si passerà quindi alla foratura della stessa, utilizzando principalmente una punta da 0,8 mm, mentre si utilizzeranno una da 1mm per le pin strip.
In seguito si potrà passare al posizionamento e alla saldatura dei componenti seguendo lo schema visibile sotto.

Disposizione dei componenti.

Per la saldatura si utilizzerà un piccolo saldatore a punta fine, della potenza di circa 25 – 30 W.
S’inizierà dalle resistenze e i diodi prestando attenzione in quanto sono polarizzati, si potrà quindi, procedere con il pulsante, i trimmer, lo zoccolo dell' integrato, i condensatori.   Si concluderà con le pin strip e i connettori RCA
Terminato la saldatura si potrà inserire l'integrato LM1181 nell' apposito zoccolo facendo attenzione alla tacca di riferimento.

Uso della scheda

Il trimmer P1 viene utilizzato per regolare il valore RSET per il chip LM1881 sync separatore. Normalmente occorre tenere questa al minimo, ma se si verificano dei tremolii verticali, si può aumentare il valore'. Questa regolazione è utile anche per l'acquisizione di dati da una trasmissione.
Il trimmer P2 consente di regolare facilmente la tensione analogica soglia utilizzata dal comparatore  analogico.di Arduino, ciò consente di regolare il valore di soglia di luminosità durante la cattura di fotogrammi video.
Il ponticello JP5 rimovibile permette di controllare la sorgente del segnale di sincronizzazione video. Tipicamente si utilizza l'ingresso video come sorgente del segnale di sincronizzazione video. Ma si può anche utilizzare la libreria TVout senza un segnale di ingresso con la generazione del segnale di sincronizzazione sul digitale pin 9
Il piccolo interruttore S1 permette di controllare se il segnale video in ingresso originale è incluso nell'output. Ecco come queste impostazioni influenzano l'output:

  Uscita selezionata
sovrapposizione
Uscita selezionata
solo sincronizzazione
Sincronismo selezionato
video input
In uscita testo e video sovrapposti In uscita solo video
Sincronismo selezionato
 D9
Combinazione non ammessa In uscita solo testo (non è presente il segnale video in ingresso)

 

Elenco revisioni

06/01/2013

Corretto alcuni link

10/11/2012

Emissione preliminare