Amplificatore audio

con LM 386

ultimo aggiornamento 29 marzo 2018


JLCPCB - 2$ per prototipi di PCB, di qualsiasi colore. Produzione in 24 ore!
L'Azienda di prototipi PCB più popolare, con oltre 700.000 clienti in tutto il mondo!
Recati presso la JLCPCB, riceverai regali e coupon gratuiti
presso Maker Faire Rome il 18-20 ottobre


Indice

Descrizione

A volte è necessario disporre di un semplice amplificatore sonoro da collegare all'uscita di altri circuiti per elevare la loro uscita.
La tensione disponibile in alcuni casi non è elevata, per esempio 5V e la potenza richiesta non è elevata.
Per risolvere il problema si può utilizzare il circuito integrato LM386 prodotto dalla National  che è un semplice amplificatore finale da 1 Watt al massimo; è in grado di pilotare direttamente un piccolo altoparlante da 4-8 Ohm. L'alimentazione può variare da un minimo di 4 Volt fino a 12 Volt.

LM 386  Low Voltage Audio Power Amplifier

Piedinatura Datasheet Foto dell'integrato

OurPCB, your most reliable PCB and PCBA supplier.

Focusing on PCB Prototype and PCB Assembly Turnkey Services.

One-Stop Wire Harness & Cable Assemblies Solution

 

Schema elettrico

Lo schema elettrico utilizzato prevede che l'amplificatore abbia un guadagno pari a 200 volte, in quanto ai capi dei pin 1 e 8 è connesso un condensatore, altrimenti se si lasciano liberi il guadagno sarà pari a 20, mentre se  si inserisse una rete composta da una resistenza e un condensatore è possibile variare a piacimento il valore di amplificazione, per esempio con inserendo in serie al condensatore C2 una resistenza da 1,5kΏ si otterrà un guadagno pari a 50 volte.


File formato EAGLE

Lista componenti:

R1 10 KΏ trimmer
R2 10 Ώ 1/4W
C1 4,7 µF 63V elettrolitico verticale
C2, C5 10 µF 63V elettrolitico verticale
C3 220 µF 63V elettrolitico verticale
C4 47 nF 50V ceramico
IC1 LM386
SV1 connettore pin strip 3pin femmina
X1 Pinhead Molex 2 poli

 

Realizzazione pratica

Per la costruzione della scheda si procederà iniziando dalla realizzazione del circuito stampato il cui lato rame in scala 1:1 è riportato sotto
Per la sua realizzazione si utilizzerà una basetta in vetronite (monofaccia) di dimensioni 32x27 mm, il metodo potrà essere quello della fotoincisione o del trasferimento termico utilizzando i cosiddetti fogli blu (PRESS-N-PELL), in questo caso ricordo che l’immagine delle tracce del circuito dovrà essere speculare.

Circuito stampato

Una volta inciso il rame, si verificherà in controluce o mediante l’utilizzo di un multimetro che non vi siano cortocircuiti soprattutto tra le piste più vicine. Si passerà quindi alla foratura della stessa, utilizzando principalmente una punta da 0,8 mm, mentre si utilizzeranno una da 1mm per le pin strip. In seguito si potrà passare al posizionamento e alla saldatura dei componenti seguendo lo schema visibile sotto.

Disposizione dei componenti

Per la saldatura si utilizzerà un piccolo saldatore a punta fine, della potenza di circa 25 – 30 W. S’inizierà dalle resistenze, quindi lo zoccolo per l'integrato continuando con i condensatori facendo attenzione in quando quelli elettrolitici sono polarizzati, si concluderà con le pin strip.
Terminato la saldatura si potrà inserire l'integrato IC1 LM386 nell' apposito zoccolo facendo attenzione alla tacca di riferimento.

Foto del prototipo

Altri progetti che utilizzano l'integrato LM386

   

 

Elenco revisioni
29/03/2018 Aggiornamento pagina
01/04/2010 Emissione preliminare