KY-006
Small passive buzzer module
ultimo aggiornamento 17 settembre 2016


JLCPCB - 2$ per prototipi di PCB, di qualsiasi colore. Produzione in 24 ore!
L'Azienda di prototipi PCB più popolare, con oltre 700.000 clienti in tutto il mondo!
Recati presso la JLCPCB, riceverai regali e coupon gratuiti
presso Maker Faire Rome il 18-20 ottobre


Indice

Descrizione

Il modulo KY-006 Small passive buzzer module fa parte della serie "37 In 1 Sensor Module Board Set Kit For Arduino", si presenta come un piccolo circuito, su di esso sono montati, un buzzer e un connettore a 3 pin, di cui solo 2 sono attivi, in quanto sono necessari solo il pin del segnale, indicato con il simbolo "S" e quello di massa indicato con il simbolo "-".
Il modulo è simili al KY-012 Active buzzer module sul quale è montato un buzzer attivo. Il modulo compatibile con le piattaforme di elettronica più popolari come Arduino, Raspberry Pi e ESP8266

 

OurPCB, your most reliable PCB and PCBA supplier.

Focusing on PCB Prototype and PCB Assembly Turnkey Services.

One-Stop Wire Harness & Cable Assemblies Solution

KY-006 Small passive buzzer module KY-012 Active buzzer module

Caratteristiche del modulo:

Principio di funzionamento

Il Buzzer o in italiano cicalino è un dispositivo audio di segnalazione, che può essere di tipo meccanico, elettromeccanico o piezoelettrico.
Possono essere attivi se hanno al loro interno un oscillatore che emetterà suono se vengono alimentati, mentre se è di tipo passivi non posseggono un oscillatore interno e quindi per emettere un suono è indispensabile fornire al buzzer un segnale ad onda quadra tra i 2Khz e i 5 Khz.
Gli usi tipici dei cicalini sono nei cercapersone, gli allarmi, timer e la conferma di input dell'utente, come un clic del mouse o della tastiera.

Segnalatore acustico piezoelettrico con/senza elettronica

Il cuore dei segnalatori acustici piezoelettrici e un semplice disco piezoelettrico, consistente di una lastra ceramica e di uno strato metallico applicato.
Quando il disco viene pilotato da un circuito oscillatorio, si parla di un trasduttore piezoelettrico, quando il circuito oscillatorio è incorporato nella cassa si parla di un buzzer piezoelettrico.
Il vantaggio di questa costruzione semplice e la robustezza e la produzione a basso costo.
Gli impulsatori piezoelettrici sono perfettamente adatti per segnali d`allarme e di controllo a banda stretta di frequenza, p. es. in elettrodomestici o nella tecnologia medica.
I buzzer elettromagnetici, nel loro principio di funzionamento, corrispondono ai trasduttori elettromagnetici, dispongono comunque di un`elettronica incorporata.
Consistono di una membrana metallica, la quale viene messa in vibrazione per mezzo di un circuito elettromagnetico. Il circuito oscillatorio incorporato permette un comando tramite corrente diretta.
I buzzer elettromagnetici vengono impiegati prevalentemente laddove circuiti oscillatori esterni significano un dispendio troppo grosso, p.es. con un basso numero di pezzi

 

Foto del modulo

Test del modulo

Materiale necessario

 

Schema di collegamento del modulo ad Arduino


schema

Modulo KY-006

 

Pin Arduino Pin Modulo KY-006
GND -
2 S

 

Altro esempio di utilizzo con il modulo PIR HC-SR501

 

Listato del programma

Esempio di codice per il modulo KY-006 , lo sketch pilota il modulo buzzer per fargli emettere un suoni simile ad una sirena di allarme.


codice

/*
  Programma:code_KY-006.ino
  Collaudo Small passive buzzer module

  Su Arduino sono utilizzati i seguenti pin
  Pin GND -> Pin GND modulo
  Pin  2 -> Pin segnale modulo

  Ultima modifica il 24/8/2016

  Applicazione realizzata da Adriano Gandolfo
  Sito https://www.adrirobot.it
  Blog http://it.emcelettronica.com/author/adrirobot
  Pagina Facebook https://www.facebook.com/Adrirobot-318949048122955
  Istagram https://www.instagram.com/adrirobot/
  This example code is in the public domain.
*/

#define buzzerPin 2 //Pin collegamento buzzer
void setup()
{
  pinMode(buzzerPin, OUTPUT); // Impostazione della porta come uscita
}
void loop()
{
  unsigned char i, j ;// definizione delle variabili
  while (1)
  {
    for (i = 0; i < 80; i++) //
    {
      digitalWrite (buzzerPin, HIGH) ;
      delay (1) ;// Delay 1ms
      digitalWrite (buzzerPin, LOW) ;
      delay (1) ;// delay ms
    }
    for (i = 0; i < 100; i++) //
    {
      digitalWrite (buzzerPin, HIGH) ;
      delay (2) ;// delay 2ms
      digitalWrite (buzzerPin, LOW) ;
      delay (2) ;// delay 2ms
    }
  }
}

 

Filmato che mostra il funzionamento del programma

 

Usiamo il comando tone() e noTone()

Un'altro modo per far emettere un suono tramite un buzzer è utilizzare il comando tone(), il comando genera un'onda quadra della frequenza specificata (con un duty cycle del 50%) in uscita su un pin.
È possibile specificare anche una durata, altrimenti l'onda continua fino a una chiamata al comando noTone().
Può essere generato solo un tono alla volta. Se un suono è già emesso su un pin diverso, la chiamata a tone() non avrà alcun effetto. Se il suono è emesso sullo stesso pin si potrà modificare la frequenza.

Per arrestare la generazione dell'onda quadra attivata da tone() si deve utilizzare il comando noTone().
Il comando non ha effetto se non viene generato alcun tono.

Sintassi comando tone()

tone(pin, frequenza)
tone(pin, frequenza, durata)

Parametri:
pin:
il pin su cui generare il tono
frequenza: la frequenza del tono in hertz
durata: la durata del tono in millisecondi (opzionale)

Sintassi comando noTone()

noTone(pin)

Parametri:

pin: il pin sul quale arrestare l'emissione del tono

Schema di collegamento


schema

Modulo KY-006

Listato del programma

Esempio di codice per la generazione di suoni tramite il modulo KY-006, utilizzando i comandi tone() e noTone()


codice
/*
  Programma:code-1_KY-006.ino
  Collaudo Small passive buzzer module

  Su Arduino sono utilizzati i seguenti pin
  Pin GND -> Pin GND modulo
  Pin  3 -> Pin segnale modulo

  Ultima modifica il 13/9/2017

  Applicazione realizzata da Adriano Gandolfo
  Sito http://www.adrirobot.it 
  Blog http://it.emcelettronica.com/author/adrirobot
  Pagina Facebook https://www.facebook.com/Adrirobot-318949048122955
  Istagram https://www.instagram.com/adrirobot/
  This example code is in the public domain.
*/

#define buzzerPin 3 //Pin collegamento buzzer

void setup()
{
  pinMode(buzzerPin, OUTPUT);
}

void loop()
{
  tone(buzzerPin, 500);   //suona una nota alla frequenza di 500 Hz
  delay (1000);        // Attende 1 secondo
  tone(buzzerPin, 1000);  //suona una nota alla frequenza di 1000 Hz
  delay (1000);        // Attende 1 secondo
  noTone(buzzerPin);      //Arresta l'emissione della nota
  delay(3000);         // Attende 3 second1
}

 
 
Elenco revisioni:

17/09/2017

Inserito riferimento a comando tone() e noTone()

11/09/2016

Emissione preliminare